Niente da fare per l’Olimpia, contro il forte Leverano finisce con un netto 3 a 0.  Nel primo set Il Galatina sembra essere rimasto negli spogliatoi lasciando passare il Leverano senza grosse resistenze, qualche segnale di reazione inizia a farsi vedere nel secondo parziale, dove uno mai domo mister Stomeo ridisegna il suo sestetto, l’obiettivo era contenere i forti battitori leveranesi, nonostante l’impegno dei ragazzi e gli iniziali segnali di tenuta l’olimpia si ferma a 16 punti lasciando chiudere ancora una volta il set agli avversari senza problemi.

La reazione del Galatina è tutta nel terzo set dove la squadra, sull’onda del pubblico, che non ha fatto mancare il proprio contributo in questa domenica di derby, inizia a girare come Stomeo vuole, il risultato è confermato dai 6 punti di vantaggio accumulati nella prima parte del set, ma proprio quando il Leverano sembrerebbe alle corde e qualcuno inizia a pensare che ci potrebbe essere un Potenza bis, i nostri cugini iniziano a macinare gioco, complici anche le tante, forse troppe disattenzioni dei nostri si arriva al 22-20 per gli ospiti che non hanno intenzione di perdere nemmeno un set e chiudo la faccenda proprio su una ennesima disattenzione dell’Olimpia, quasi una dolorosa sintesi di un match che fin dal primo pallone vedeva una sola squadra in campo con l’intenzione di vincere. Non ci resta che pensare alla prossima gara, quella contro il Conad di Lamezia, fiduciosi che il lavoro sin qui svolto in palestra porterà i risultati sperati! Un rammarico grosso è anche quello di non aver regalato qualche emozione in più ai tanti spettatori presenti al Fernando Panico, ma ci saranno altre occasioni per dimostrare tutto il cuore che questa squadra (neopromossa) può metterci!

Subscribe

Follow Us