Si torna da Bari con un punto pensate non tanto per la classifica che comunque viene mossa dopo due turni ma per come è stato costruito.

Il primo set è dei padroni di casa che chiudono con un rassicurante 25-19 nonostante un timido tentativo dell’Olimpia di riprendere il set. I ragazzi di mister Cavalera pensano di poter andare a cena presto ma si sbagliano perché la reazione della Stomeo’s band arriva subito con un bruciante secondo set chiuso senza storie con un parziale di 15-25. È una partita vera tra due squadre che non ci stanno a perdere e vogliono mettere in mostra il loro valore, accedendo così una battaglia sportiva fatta di recuperi improbabili e trame di gioco da categoria superiore.

Il terzo set è del ASEM Bari che risponde all’Olimpia con un meritato 25-16 ma il Galatina oggi c’è e, pur subendo il sestetto barese nella prima parte del quarto set, ha la forza di ribaltare lo svantaggio portandosi da un 18-13 al finale 22-25. In questa fase si vede la forza e le potenzialità dei nostri che sul campo di una squadra da vertice riescono con tenacia e spirito di squadra a risalire la china mettendo al sicuro un importante punto.

Il tie break conferma l’andamento della partita: il Galatina ci riprova ancora una volta a ribaltare lo svantaggio accumulato e dal 13-8 capitan Buracci batte a tutto braccio portando il parziale sul 13-11, costringendo mister Cavalera a chiamare il time out per cercare di spezzare l’onda positiva cavalcata da Buracci. Purtroppo i baresi hanno ragione del quinto set con il parziale di 15-11.

La partita finisce 3 a 2 per i baresi ma l’Olimpia c’è e soprattutto è sulla strada giusta. Evidentemente l’impegno messo in settimana durante gli allenamenti sta portando i frutti sperati, una prova di carattere che si ferma solo difronte ad una squadra che lotta per le zone alte della classifica e ad una super prestazione del combo Carelli – De Tellis capaci di mettere a segno ben 50 punti.

Domenica prossima arriva il Lamezia, una partita è insidiosa ma potrebbe essere l’occasione giusta per guardare alla sosta natalizia con uno spirito ed una classifica migliore, ma attenzione, guai a pensare che sarà facile ottenere quei punti! Ma a ricordare questo ai ragazzi sono sicuro che ci penserà mister Stomeo.

Subscribe

Follow Us