Il Gioia non fa sconti torna a casa con i “soliti” 3 punti! In questo campionato la corazzata gioiese non è riuscita a centrare i tre punti solo in una occasione dove fu “costretta” a vincere al tie break contro il Taviano che non a caso è la seconda forza del campionato…L’Olimpia ci ha provato, orfano del centrale Guarini fa quello che può contro l’armata Gioa del Colle. Durante il match la differenza tra le due squadre era evidente, due società con obiettivi e budget differenti che si sfidano, da una parte un un gruppo convinto dei propri mezzi che non fa sconti a nessuno dall’altra i nostri che attraversano un brutto periodo, tuttavia possiamo dire tranquillamente che questa sconfitta ci può stare indipendentemente dalle difficoltà del periodo, i punti persi sono da cercare in altre gare, però l’atteggiamento visto ieri in campo era diverso, c’è da ipotizzare anche che se avessimo giocato questa stessa partita a Locorotondo oggi parleremmo di un altro periodo, ma ormai c’è da guardare avanti, mister Stomeo ha svolto un ottimo lavoro in queste due settimane e i frutti di questo lavoro arriveranno presto facendo sperare per il proseguo del campionato. In quest’ottica va segnalata l’ottima prestazione di Riccardo De Lorentis autore di una prova di livello, e nel complesso di tutta la squadra che ha retto bene soprattutto nel secondo e terzo set. Qualche difficoltà importante c’è stata in ricezione dove abbiamo sofferto troppo le insidiose battute dei centrali gioiesi, ma anche questo appartiene alla “difficile gara contro la prima della classe” dove per poter avere delle speranze ed insidiare l’avversario il margine di errore doveva essere ridotto al minimo…gli errori sono stati commessi, adesso la migliore cosa da fare è lasciarsi alla spalle senza tante recriminazioni la partita di domenica, ovviamente Stomeo e compagni sono al lavoro per analizzare ciò che è andato e ciò che non è andato, con l’unico obiettivo di riprendere il cammino e giocarci il nostro campionato di serie B!

Tutti pronti a voltare pagina dunque, speriamo che sia la volta giusta quella di domenica prossima a Potenza, la classifica ci vede avanti di qualche punto ma abbiamo capito come “funziona” e ogni partita ha una storia a se, il consiglio è di restare concentrati ridurre gli errori al minimo quindi trovare al più presto la prestazione che ci possa riscattare e far uscire fuori da questo torpore che da troppo tempo non ci fa vedere la luce.

Subscribe

Follow Us