Forse non era la partita più semplice per riprendere a vincere, ma sicuramente i segnali positivi ci sono stati, l’Olimpia ieri c’era in campo in tutti i sensi, la squadra ha girato bene tenendo testa con grande tenacia alla capolista Taviano che in questo periodo è, meritatamente, al comando della classifica. Insomma evidentemente la “terapia Stomeo” inizia a sortire i primi effetti positivi ma ancora non siamo guariti! A dimostrazione di questo è impossibile non pensare a quel primo set che ci vedeva in vantaggio per 24 – 22 sfumato poi ai vantaggi dopo 4 palle set per Olimpia, un set costruito con sacrificio che andava difeso a denti stretti, certo non è semplice perché in quel punto c’è l’essenza della voglia di vincere, c’è la concentrazione, la forza e la mentalità di una squadra e noi stiamo lavorando per migliorare proprio questo “punto”.

Anche il secondo set dopo l’ennesimo testa a testa al cardiopalma sfuma sotto i colpi degli agguerriti cugini ma la banda di mister Stomeo ha una verve diversa rispetto alle ultime uscite e soprattutto non ha nessuna intenzione di arrendersi così cambia marcia e grazie ad un gioco fluido e ad una grande prova del capitano Buracci e del siciliano Lentini, migliori in campo e autori di uno score straordinario fa suo il terzo set.

Purtroppo l’ottima prova del capitano & company non è sufficiente anche perché dall’altra parte della rete non sono mancati i numeri e gli “straordinari” in particolare l’opposto Bigarelli autore di ben 32 punti e poi Lotito e il centrale Musardo che mette giù 9 muri punto. Numeri pesanti che alla fine fanno la differenza e decretano il 3 a 1 finale per il Taviano… ma la reazione dei ragazzi è arrivata possiamo guardare con fiducia al futuro,  l’Olimpia ha dato prova di forza e tenacia, il lavoro svolto in settimana ripagherà anche nel campo, la strada è quella giusta c’è da scommettere! Per il momento ci accontentiamo di un pomeriggio di sport ad altissimi livelli con una bellissima cornice di pubblico che ha lottato punto a punto affianco dei ragazzi.

Prossima stazione Carbonara di Bari, dove domenica 11 alle ore 18 ci aspetta l’esperto Tonino Cavalera allenatore dell’ASEM Bari Volley. I baresi reduci da una netta vittoria per 3 a 0 ai danni del Locorotondo saranno un avversario molto ostico, si prospetta una partita difficile ma i ragazzi di mister Stomeo venderanno cara la loro pelle!

Subscribe

Follow Us