L’Olimpia rinforza gli ormeggi per affrontare un finale di campionato tempestoso, l’esperto “navigatore” Stomeo che sa bene cosa ci aspetta, così ha disposto un aumento dei carichi in sala pesi ed un intenso lavoro su quei meccanismi di gioco dove spesso si cade in errore, in particolare c’è da segnalare l’attenzione dedicata alla fase muro-difesa, l’obiettivo è di automatizzare quanto più possibile questo meccanismo, ma il vero “mantra” di questi giorni di allenamento è stato quello di dare continuità al proprio gioco! Stare sul pezzo, trovare il proprio ritmo di gioco, restare concentrati per tutto il match durante tutte le fasi, mai farsi prendere dallo sconforto, mai lasciare cadere un pallone senza provarci, insomma: concentrazione, metodo di gioco pulito, pensare sempre che è possibile vincere contro chiunque e nel rispetto dell’avversario che si ha di fronte. Questa è la mentalità che mister Stomeo chiede ai sui ragazzi, ora più che mai.

Domenica arriva una diretta concorrente di quel sotto campionato che si giocherà nel girone H, da adesso fino alla fine del campionato (9 giornate compreso il turno di riposo), in questo “mini-campionato” vince chi NON arriva tra le ultime 4 e noi dobbiamo iniziare a vincere, questo è l’unico modo per centrare la salvezza. Sappiamo tutti che la pallavolo è un gioco imprevedibile e che nulla è scontato ma se noi vogliamo restare in serie B contro il Cosenza in casa dobbiamo fare punti, questo non significa essere presuntuosi anche perché il Cosenza è migliorato molto in questo girone di ritorno e non starà li a guardarci ma c’è poco da fare i 3 punti in palio domenica prossima noi li dobbiamo vedere fondamentali come poter trovare dell’acqua nel deserto, non possiamo permetterci più il lusso di perdere i punti come accadde a Locorotondo. Con questa consapevolezza l’Olimpia sta preparando la prossima gara sperando di essere sostenuti da un pubblico caloroso che possa sostenerci in questo particolare momento, spronandoci a fare di più. Forza ragazzi c’è bisogno di vincere!

Subscribe

Follow Us