Ieri al F.Panico di Galatina è stata battaglia nei primi 3 set, gli Olimpionici ci hanno provato e nel primo set hanno spaventato la corazzata Ostunese vincendo ai vantaggi, poi, nel secondo set, qualcosa si blocca negli ingranaggi dei ragazzi di mister Stomeo. L’Ostuni pareggia i conti portandosi sul 1 a 1, con i nostri che in questo set si fermano a 19 punti, ma forse è solo per rifiatare perché ripartono bene nel fondamentale terzo set ed è un testa a testa che tiene col fiato sospeso il pubblico Galatinese. Purtroppo però non arriva quel colpo di reni che poteva mettere sul binario giusto il match, il 2 a 1 è del Orthega Ostuni che vince di misura il set 23 a 25. Il quarto set chiude definitivamente le speranze per la nostra matricola da metà classifica che al cospetto dei veterani ostunesi, quarti in classifica, cede il set e di conseguenza il match con un pesante 12 a 25. Su questo ultimo set c’è poco da raccontare anche perché sappiamo benissimo qual è il nostro limite. Deleghiamo, dunque a mister Stomeo, le considerazioni del caso che sicuramente non mancheranno durante la settimana di allenamento!

C’è comunque da registrare il giusto approccio che i ragazzi hanno avuto nel primo e terzo set, questo è un aspetto fondamentale per il proseguo di questo emozionante campionato. Siamo consapevoli che non si può vincere sempre e fin quando saremo lontani dalla zona retrocessione possiamo anche “perdonare” il set perso clamorosamente.

L’Olimpia Galatina si deve salvare, abbiamo tutto per poterlo fare quindi voltiamo pagina, testa bassa e andiamo avanti soprattutto perché la settimana prossima abbiamo una trasferta cortissima ma tanto tosta: next step Taviano!

Subscribe

Follow Us